Passa ai contenuti principali

Perché non voglio un Totolibro per Empire of Storms

Non si merita tutte le bellissime fanart che ha


Quest'anno sembra che un sacco di serie si siano messe in fila per tirarmi bidoni.
The Blacklist ha deciso che il cattivo spietato ha un cuore
Shadowhunters ha toppato con la serie e con il nuovo libro
E poi c'è Sarah J. Maas



Perché non fare dunque un Totolibro visto che ho praticamente finito Queen of Shadows?
C'è che Sarah mi ha deluso, è diventata quasi prevedibile nel quarto volume, i personaggi sono leggermente OOC (ad essere buoni), ha rovinato il personaggio maschile dell'ultima ship principale, un sacco di cose potevano essere sviluppate meglio...
La lista è davvero lunga.
Oh, guardate anche le frasi che sono state rilasciate, non so voi ma a me sembrano davvero scritte con un linguaggio forzatamente aulico, quasi a cercare di racimolare feelings.

Fare un Totolibro è combinare le teorie del fandom, le mie e tanta pazza ironia, non ha senso se non mi diverto.


Balle, lo farò lo stesso


-Manon e Dorian saranno la prossima ship;
-Chaol riprenderà a camminare, ma solo nell'ultima parte del libro, dopo averci fatto soffrire da morire;
-Aelin e Rowan... come ship è così inutile e mal sviluppata e inutile e sbagliatissima, ma immagino ci riserveranno tante sorprese in camera da letto;
-Aedion sarà un personaggio caratterizzato, approfondito e godrà della stessa; importanza che ha avuto in Queen of Shadows *sarcasmo mode on*;
-L'ultima parte del libro, diciamo intorno agli ultimi dieci capitoli, avrà uno stile di scrittura frettoloso, non esattamente epico, con frasi brevi. Insomma, quello che scrivi in un compito di italiano, ma solo quando ti esalti e allo stesso tempo hai meno di un'ora per finire, ricopiare in bella copia e consegnare;
-Occhio e croce Aelin potrebbe lasciare Rowan e iniziare un'altra ship;
-Elena è ancora viva in circolazione?

Mmm... penso che fare un cattivo Totolibro in fondo non sia male.
Okay, forse sono un po' cattiva e ci sono andata giù pesante, ma ammetto che mi aveva tanto appassionato per la sofferenza che trasudava da ogni poro di ogni personaggio, dall'umorismo... amavo quella serie, è per questo che mi brucia tantissimo che la serie sia andata completamente fuori strada. Diamine.

Commenti

  1. (Scusa l'orario strano... problemi di sonno in campeggio)

    "Occhio e croce Aelin potrebbe lasciare Rowan e iniziare un'altra ship" con questa frase, mi hai quasi spezzato il cuore e spero profondamente non prosegua così. A me la serie piace tutt'ora ancora molto, non condivido molti dei tuoi punti e penso dipenda dal fatto che la Maas dopo che gli ha fatto mollare Chaol mi ha resa felice come una pasqua, considerami ancora elettrizzata che sia uscito di scena u.u e ben felice di accogliere come prosegue. Su mezzo punto sono d'accordo, si Aelin e Rowan faranno scintille a letto.

    RispondiElimina
  2. Oh, sentiti libera di leggere il blog alle 4 del mattino. Anzi, mi fa piacere che in un attacco di insonnia tu decida di leggere il mio blog *w* *proud*
    La Rowaelin secondo me ha bruciato troppe tappe quando c'era ancora molto da esplorare. Si sono lasciati da amici in HoF e si sono saltati addosso alla prima occasione in QoS, WTF? ANdiamo, sappiamo tutti che il fandom dà il suo meglio quando soffre tantissimo. altro che Stydia, come poteva farci soffrire e invece...
    E niente... dai, Chaol era tenerissimo anche quando era un musone che non si fidava di Celaena e lei era lì che smaniava per uscira allo scoperto come prima assassina di Adarlan e lui che aveva sempre più reazioni da mamma orso nei suoi confronti aaawwww

    RispondiElimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | Harry Potter and the Cursed Child

Titolo: Harry Potter and the Cursed Child
Autore: J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany
Casa editrice:Little, Brown Book group
Anno di pubblicazione:2016
Prezzo:Onestamente troppo







Commenti divertenti che ho trovato in giro per internet:

"C'ha la copertina bella"
-Caleel

"NO"
-Ilenia Zodiaco

"I'll pretend this book never existed"
-Serena-Seriously

Salve Viandanti,  come promesso ecco la recensione del libro, anche se più che una recensione si tratta di una sorta di trattato vero e proprio.
C'è così tanto che vorrei dire, accidenti....
Innanzitutto questo libro ha ridefinito il mio personale rating: se prima il valore più basso della scala era "Che @€#&% ho letto", adesso il gradino più basso è "Ma ci ho veramente speso dei soldi?"
Mi sembrava davvero di avere a che fare con qualcosa uscito da Wattpad che per puro caso si era trovato con una copertina con su scritto "Harry Potter".
Lettori a cui è piaciuto, siete a…