Passa ai contenuti principali

TOTOLIBRO | Jon Snow

Non sono una grande appassionata a tal punto da riuscire a fare teorie e a prevedere l'esito di una saga, tanto che il mistero di R. A. B. lo risolsi per caso. Ammetto però che quando non ho niente da fare (QUANDO STO PROCRASTINANDO), qualche castello in aria io me lo sia fatto.
Arriviamo dunque al motivo di questo post: che cosa è successo a Jon Snow? Se lo chiedono i fan di GoT da un anno, se lo chiedono i fan di Asoiaf da cinque e le teorie aumentano.




Ecco dunque cosa potrebbe succedere:


1. Jon Snow è morto
Si, è davvero morto, non c'è niente da fare. Il personaggio che più di tutti amavamo non ce l'ha fatto al gioco del trono, andate a casa.

2. Melisandre, è arrivato il momento di redimerti davanti al fandom
Su questa puntano in molti. C'è chi le dava della semplice puttana, chi avrebbe messo volentieri lei sul rogo al posto di Shireen, ma da dopo la morte di Jon c'è la fila di neo adepti che vogliono farle resuscitare il nostro amato Corvo.

PERCHé POTREBBE FUNZIONARE
Effettivamente Melisandre ha tutte le carte in regola per resuscitare Jon: il suo ordine ha dimostrato di poter riportare in vita i morti. Non è nemmeno una questione di fede: Thoros di Myr non era un credente, eppure, alla morte di Beric Dondarrion, era così affranto che pregò per la prima volta il suo dio perché lo riportasse in vita e così è stato.
Se così fosse, le perdonerebbero il barbecue all'aperto CIAONE, FOSSE PER ME, TI AVREI MESSO ALLO SPIEDO DA UN PEZZO


Famme vede' un po' l'oroscopo le fiamme..
Toh, dice che sei sfigato
PERCHé POTREBBE NON FUNZIONARE
Non credo proprio che lo farà. Una delle pecche della serie è stonare con alcuni personaggi, vedi ad esempio Shae: nel libro mi dava l'impressione che avrebbe potuto vendere Tyrion dal primo momento in cui lui non aveva soddisfato ogni suo capriccio. Nella serie era molto più umana, tanto che l'attrice non riuscì a credere alle azioni del suo personaggio arrivati ad un certo plot twist.
Stesso dicasi per Margery: da ciò che è successo nella seconda stagione, ti aspetti che abbia mooolto più spazio in quelle successive, che sia una giocatrice attiva, anche soltanto in coppia con la nonna Olenna e invece...

Margery 3.0, il nuovo modello di moglie trofeo.
Speriamo bene per la sesta.
Insomma, tanto fumo e niente arrosto.
Ecco, Melisandre non mi ha mai dato l'impressione di una che fa niente per niente e nei libri non ha nemmeno lasciato Stannis, perché prendersi il disturbo?

Fammi vedere se c'è un qualche indizio nel libro... NOPE!

3. Spettro, scelgo te!
Questa è quella su cui il mio cuore ha proiettato tutte le sue speranze.
Avete visto l'episodio di Doctor Who "La biblioteca"? Quello in cui appare River Song per la prima volta ( o ultima). Alcuni di loro si salvano grazie al wi fi che ne registra la memoria sul computer centrale e una loro copia digitale continua a vivere nel computer. Non c'è la tecnologia o il wi-fi a Westeros, allora come?
Molto semplice, Spettro.


Jon è un metamorfo, ha fatto numerosi sogni da lupo, tanto che ha persino parlato con Bran e sappiamo che in qualche modo i metamorfi possono sopravvivere nel corpo degli animali da loro posseduti.
Alla morte di Jon, Spettro non è nelle immediate vicinanze e non ci è data alcuna notizia sulla sua posizione, se venga ucciso assieme a Jon o se riesca a sopravvivere.
Nel caso questa ipotesi debba rivelarsi giusta, spero che Spettro fosse molto lontano dal luogo del misfatto o rischia di diventare una morbida pelliccetta.

4. The night king e il suo nuovo sempai
Tutti sanno che non è bene lasciare un cadavere da solo troppo a lungo, specialmente alla Barriera... allora perché nel trailer abbiamo la visione del suo corpo? O si stanno preparando alla n°2 o sono stati così stupidi da non bruciare il corpo immediatamente.


Spero davvero che non sia così, altrimenti prevedo un'ondata di gif che le gif su Leonardo di Caprio e l'Oscar sembreranno uno scherzetto.
Insomma, ma che fine ha fatto il loro cervello? Lo hanno bevuto sotto forma di succo di materia grigia? Jon Snow che ritorna come non morto, che plot twist malvagio.

Quale che sia il destino di Jon Snow, siamo tutti concordi su una cosa





A presto... Winter is coming
Grazie per l'attenzione

Commenti

  1. Che bel post *^*
    Io punto alla 2 nel telefilm, e una combinazione tra la la 2 e la 3 nei libri.
    Secondo me Melisandre avrebbe tanti motivi per riportare in vita Jon: nel telefilm è praticamente l'unica cosa che può fare (sennò credo che più che il pubblico sarà Davos a buttarla giù dalla Barriera) e nei libri ha un interesse morboso per il Bastardo (e c'è il "I pray for a glimpse of Azor Ahai, and R'hllor shows me only Snow").
    Alcuni teorizzano che Melisandre dovvrà sacrificarsi stile Nissa Nissa perchè sembra molto triste quando si spoglia nel trailer, ma chissà... per fortuna ormai manca davvero poco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se portasse in vita Jon potrei considerare di perdonarla per Shireen. Forse

      Elimina
  2. Mi piacciono queste teorie! *w*
    Tu cosa ne pensi del fatto che lui possa essere un Targaryen? Da una parte ci spero, me lo immagino a comandare su tutta Westeros insieme a Daenerys! u.u
    Alla fine, però, mi basta che non sia morto! D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm... Se fosse un Targaryen potrebbero esserci molte più chance che ritorni in vita. Le sue ferite fumavano (fumavano!) e non avrebbe senso tutto il mistero dietro la sua nascita se lui è morto.
      A questo proposito, ti rimando al post di Katerina

      Elimina
  3. Bel post! Qualunque sia l'opzione mi auguro che torni in vita perchè io lo adoro! (sono un pò di parte ;)

    RispondiElimina
  4. Io non credo che sia morto, non per sempre comunque. Mi rifiuto di accettare una cosa del genere! ç--ç Penso che potrebbe essersi rifugiato nel corpo di Spettro e che Melisandre farà qualcosa per portarlo indietro (ce lo deve dopo tutti i casini che ha combinato!), dato che per lei Jon è Azor Ahai, cosa che potrebbe anche essere vera se alla fine Jon si rivelasse essere il figlio di Rhaegar e Lyanna, cosa in cui io credo fermamente. Aspetto con ansia e tanta paura la puntata di domani!

    RispondiElimina
  5. Top questo post! A parte che le gif mi hanno fatta morire ma poi il tuo ragionamento non fa una piega! Io in in modo o nell'altro (non da non-morto please!) spero sia vivo perché lo fangirlo troppo (un po' come tutte)! Le attese mi uccidono, non sopporto non sapere.. voglio delle risposte! :(

    RispondiElimina
  6. Ciao! Fantastico post =D Non ho ancora visto la puntata, non so ancora nulla, ma ho paura di ogni teoria ahah

    RispondiElimina
  7. Ho trovato un sacco piacevole questo post (anche se io sono una di quelle che si strugge per le teorie di Got da anni ahah), l'unica cosa sulla quale non sono d'accordo è il fatto che Melisandre non potesse resuscitare Jon. Mi spiego meglio, io l'ho trovata sempre una cretina, nel senso che quando leggeva le fiamme io vedevo palesemente "JON E' L'AZOR AHAI, VENGHINO SIGNORI" e lei straconvinta che fosse Stannis, a quel punto pensai di essere io una sacerdotessa di Asshai. Però, appunto, credevo che un giorno si sarebbe potuta ravvedere e la morte (telefilmistica) di Stannis ne è stata la prova. Comunque l'esito potrebbe riaccendere il mio amore verso la serie, ultimamente sta scomparendo un po' :\ ho adorato i libri e stanno facendo qualche scempio

    RispondiElimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | Harry Potter and the Cursed Child

Titolo: Harry Potter and the Cursed Child
Autore: J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany
Casa editrice:Little, Brown Book group
Anno di pubblicazione:2016
Prezzo:Onestamente troppo







Commenti divertenti che ho trovato in giro per internet:

"C'ha la copertina bella"
-Caleel

"NO"
-Ilenia Zodiaco

"I'll pretend this book never existed"
-Serena-Seriously

Salve Viandanti,  come promesso ecco la recensione del libro, anche se più che una recensione si tratta di una sorta di trattato vero e proprio.
C'è così tanto che vorrei dire, accidenti....
Innanzitutto questo libro ha ridefinito il mio personale rating: se prima il valore più basso della scala era "Che @€#&% ho letto", adesso il gradino più basso è "Ma ci ho veramente speso dei soldi?"
Mi sembrava davvero di avere a che fare con qualcosa uscito da Wattpad che per puro caso si era trovato con una copertina con su scritto "Harry Potter".
Lettori a cui è piaciuto, siete a…