Prendo in prestito questo tag da The Bookshelf e dico anch'io la mia sull'argomento, ossia mi faccio un esame di coscienza e v...

Book Blogging things I suck at

6 Comments


Prendo in prestito questo tag da The Bookshelf e dico anch'io la mia sull'argomento, ossia mi faccio un esame di coscienza e vado a piangere in un angolino.

Ho salvato questo tag e l'ho lasciato un attimo nel dimenticatoio, poi ho visto che tutta la blogosfera (o una buona parte) aveva cominciato a pubblicarlo e me ne sono ricordata.

Iniziamo (Ahi ahi)

1. La tempistica. Certe volte comincio un libro, comincio una recensione oppure un tag e lo interrompo prima di poterlo pubblicare. Dopo qualche era geologica lo riapro e fooooorse il post vede la luce. 

2. Blog events. Sono pessima nell'organizzare una qualsiasi cosa sul blog. Il travelling book project è il primo di una lunga serie di eventi che ho tentato di organizzare, ma è stato l'unico a vedere la luce finora.

3. Le rubriche. Ne ho viste circa un migliaio sulla rete che mi sono piaciute, ma ce n'è forse una che ha resistito sul blog più di 3-4 mesi?

4. La grafica. Adesso facciamoci una sonora risata. Vedete l'header di Anacleto? Dalla prospettiva di un notebook è fantastico, comodo, dal punto di vista di uno schermo decente fa cagare non si può vedere, ho una sensazione quasi claustrofobica. E non voglio parlare di altro.

5. Qualche tempo fa ho notato che persino in Indonesia hanno cliccato il mio blog, così ho deciso di fare dei post bilingue. Ho deciso, non ho detto che li ho portati fino in fondo.

6. Faccio un uso improprio di gif

7. I tag. Ne ho salvati almeno 20 tra le bozze, ma mai che riesca a completarli. La cosa di cui mi vergogno di più è che un paio sono anche quelli in cui sono stata anche taggata. Che vergogna. Di nuovo.

8. Ho già detto che leggo una montagna di libri ma non mi decido mai a fare la recensione?

 
9. Essere presente nella blogosfera. Fare un giretto tra i vari blog  e lasciare commenti qua e là. Non dico di fare una cosa del genere ogni giorno, ma almeno una volta a settimana non guasta.

10. Usare correttamente i social. Non parlo di facebook perché mi è pure venuto in odio, ma almeno Google+ non guasta.

11. Ci sono cose da blogger che non rispetterò mai, vedi i gruppi di lettura o il piccolo spazio nella sidebar con su scritto "In lettura". Ahahahaha. NO. Davvero, pensate forse che il libro lì indicato fosse quello in lettura? Nell'arco di tempo impiegato per leggere QUEL libro ne ho letti altri tre. Non lo faccio apposta. Credo.






You may also like

6 commenti:

  1. amo questo post... posso sentirmi meno sola! Anch'io ho tanti progetti, ma poi non riesco mai a realizzarli -.- vogliamo parlare poi dei tag? Ne avrò una cinquantina salvati su un documento!! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiii! Concrdo con i tag, ogni volta che ne trovo uno che mi piace lo salvo ma non lo completo mai. Ho qualcosa come 29 boze su Blogger e la maggior parte sono tag.

      Elimina
  2. Ahahaha mi hai fatta morire con questo post, come ti capisco!
    Io a differenza tua ho reperti archeologici di post che MAI vedranno la luce. XD
    E che dire dei libri letti e non recensiti? Sono il mio pane quotidiano!
    Nonostante tutti i nostri difetti da blogger però siamo ancora qui a scrivere ed è già una gran cosa! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho aperto il blog nel 2014 e i miei post sono "relativamente" recenti. Aaaah, come non mi sento sola XD
      Hai ragione, l'importante è l'intenzione e l'impegno che ci fanno andare avanti con i nostri blog, ma io sono il tipo dipersona che "Pigrizia portami via"

      Elimina
  3. Questo tag è carinissimo! *_*
    E la maggior parte dei problemi che hai indicato sono anche i miei!!! :P

    RispondiElimina

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Grazie per essere passati di qui...

Powered by Blogger.

Cerca nel blog

Social