Passa ai contenuti principali

Top five #4

Top five

Rubrica ideata da Stefania del blog La ragazza che annusava i libri che consiste nello stilare una lista di cinque elementi a seconda dell'argoento della settimana.

Cinque fattori che influenzano la scelta di un libro



1) Recensione positive a palla
Apro la home page di Blogger e in tre giorni di seguito trovo lo stesso libro recensito con entusiasmo tutte le volte. Apro Goodreads e succede la stessa cosa, una più entusiasta dell'altra e non do retta alle poche titubanti. Dopodiché parte la follia acquista-tutto.
2) L'amica che ne parla entusiasta
Per quanto riguarda me, la mia migliore amica è la persona che ha più possibilità di  convincermi a leggere un libro. Ci è quasi riuscita con Divergent, ma mi hanno già spoilerato chi muore e non mi va proprio. La battaglia sarà dura.
Adesso però io leggo più di lei e il processo si è leggermente invertito.

3) La cover
Ho comprato alcuni libri a scatola chiusa solo per la copertina, altri non li ho comprati proprio per la copertina. Non lo so, è come amore a prima vista, non importa se ti deluderà oppure no, in quel momento sei così preso che non ti importa.

4) I saldi
Non sono solo i saldi, ma anche i mercatini dei libri usati mi hanno fatto fare folli spese libresche, tanto più che occasioni come libri in buone condizioni a pochi euro non possono essere ignorate. Come uno dei libri di Stephen e Lucy Hawking a 5 euro o Sarai per me come il coltello di David Grossman a 2,50 euro. Ogni volta mi ritrovo con il portafoglio vuoto e lo steso mantra "Non potevo non approfittarne".

5) Il profuno delle pagine 
E' un metodo che uso quando sono indecisa tra due libri e ne posso portare a casa solo uno. La mia migliore amica (La stessa già citata al punto 2) ogni volta mi guarda e alza gli occhi al cielo e/o scuote la testa. Però è vero, alcuni libri hanno un profumo tutto loro... alle volte mi immagino che sia parte della loro "personalità".



E con il punto cinque forse vi ho definitivamente convinto che non sono una persona seria. Come se non ne avessi già dati abbastanza. Voi vi riscontrate nei cinque punti o ci sono altri fattori decisivi nell'acquisto dei libri?  

Commenti

  1. Evviva i libri profumatii! XD Ahahah faccio anche io come te quando sono indecisa sulla scelta! *__*
    Quello della cover è una debolezza comune... Finora sono stata fortunata e i li ri comprati per la bella copertina non mi hanno deluso! XD
    Molto carina questa top 5! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Anche tu? Oh come sono contenta! *w* Sono felice di sapere di non essere l'unica a fare così.
      La Top five è davvero carina, ma non è mia, è è di Stefania, Laragazza che annusa i libri e gli argomenti che propone ogni settimana sono fantastici.

      Elimina
  2. Il profumo dei libri lo adoro... e alcuni hanno un profumo più di altri!! Spesso durante la lettura mi fermo un attimo e do un annusatina... il mio ragazzo tutte le volte che mi vede farlo mi guarda come se fossi completamente pazza ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, in effetti è una reazione piuttosto comune. Prima o poi ci si fa l'abitudine ...o si fanno passare anche gli altri al lato oscuro XD

      Elimina

Posta un commento

Sono sempre contenta di vedere messaggi, mandami un gufo.

Post popolari in questo blog

RECENSIONE | L'amazzone di Alessandro Magno

Titolo:L'amazzone di Alessandro Magno

Autore:Bianca Pitzorno

Casa editrice: Arnoldo Mondadori

Anno di pubblicazione: 2004

Prezzo: 8 euro



Trama:
Mírtale è una bambina diversa dalle altre, una trovatella allevata per l'interessamento di Alessandro Magno, il capo supremo della spedizione che marcia alla conquista dell'Asia. C'è un mistero nel suo passato, che solo il re e i suoi amici più stretti conoscono. E l'educazione che le viene impartita, con grande scandalo del filosofo Callístene e di tutte le persone sensate, è identica a quella dei ragazzi-maschi di nobile famiglia. Poi c'è il fatto davvero straordinario che Bucèfalo, che non si lascia toccare da nessuno se non da Alessandro, non solo accetta le carezze di Mírtale, ma persino che la bambina gli monti in groppa. Età di lettura: da 11 anni.

Recensione:
Devo premettere che sono una Fan di Bianca Pitzorno, sono completamente di parte! Ho cominciato a leggere con i suoi romanzi per bambini e mi sono sempre…

BOOKS PUT ME IN A GOOD MOOD | Partenza!

Salve, se state leggendo questo post vuol dire che ci siete, che mi avete seguito fino a questomomento e vi ringrazio. Nonostante tutti i problemi incontrati e i vari partecipanti che si sono ritirati, non fa niente, il progetto è partito. In settimana è arrivato il paco con il libro da spedire e ieri (o era avant'ieri?) l'ho spedito tramite posta raccomandata alla prima partecipante che potrà leggere, appuntare e disegnare sulle pagine qualsiasi cosa le venga in mente al momento.
Finalmente.  *Enorme sospiro di sollievo*

La mia sparizione è dovuta principalmente allo studio e all'esplosione del wi fi. Si, mi è esploso il wi fi. In realtà è andato in cortocircuito durante un temporale, ma dal lampo di luce proveniente dall'apparecchio e dalla successiva morte... riesco  a definire tutto ciò con "esplosione".
L'unico ad essermi rimasto fedele è il mio smartphone, ma internet è lento sul cellulare e non mi piace come vengono editati i post, tutto il materia…

RECENSIONE | Harry Potter and the Cursed Child

Titolo: Harry Potter and the Cursed Child
Autore: J. K. Rowling, Jack Thorne, John Tiffany
Casa editrice:Little, Brown Book group
Anno di pubblicazione:2016
Prezzo:Onestamente troppo







Commenti divertenti che ho trovato in giro per internet:

"C'ha la copertina bella"
-Caleel

"NO"
-Ilenia Zodiaco

"I'll pretend this book never existed"
-Serena-Seriously

Salve Viandanti,  come promesso ecco la recensione del libro, anche se più che una recensione si tratta di una sorta di trattato vero e proprio.
C'è così tanto che vorrei dire, accidenti....
Innanzitutto questo libro ha ridefinito il mio personale rating: se prima il valore più basso della scala era "Che @€#&% ho letto", adesso il gradino più basso è "Ma ci ho veramente speso dei soldi?"
Mi sembrava davvero di avere a che fare con qualcosa uscito da Wattpad che per puro caso si era trovato con una copertina con su scritto "Harry Potter".
Lettori a cui è piaciuto, siete a…